Modalità:


Login  | 
Anticorruzione -Trasparenza e Controlli di regolarità amministrativa

Servizio “Segreteria Generale, Anticorruzione, Trasparenza, Programmazione e Controlli”

 

Responsabile: dott.ssa Giulia Lacasella: 08831976726 - s.generale@provincia.bt.itpec: segretariogenerale@cert.provincia.bt.it

 

Presso il Servizio sono incardinate le unità lavorative di seguito indicate:

Altamura Rosanna

08831976204

r.altamura@provincia.bt.it

Basso Annamaria

08831976240

a.basso@provincia.bt.it

Di Lecce Salvatore

08831976210

s.dilecce@provincia.bt.it

Luigiano Mara

08831976254

m.luigiano@provincia.bt.it

 

Il Servizio si compone delle seguenti Unità Operative:

 

U.O. Giuridico-Amministrativo Anticorruzione, Trasparenza e Controlli

 

Avv. Annamaria Basso

dott.ssa Rosanna Altamura

dott.ssa Mara Luigiano

dott. Salvatore Di Lecce

 

L’unità operativa assicura il corretto svolgimento delle attività di supporto al Responsabile della Prevenzione della Corruzione e dell’Illegalità ed al Responsabile della Trasparenza, correlate al mutato quadro normativo, profondamente innovato a seguito della introduzione, in aggiunta alle previsioni normative in materia di rafforzamento dei controlli interni (DL n.174/2012, convertito in L. n. 213/2012), di quelle con le quali vengono stabilite norme per il contrasto alla corruzione nella pubblica amministrazione (L.n.190/2012), nonché di quelle contemplate nel Decreto attuativo della trasparenza (D. L.gs. n. 33/2013), da ultimo modificato dalle disposizioni di cui al d.lgs. n. 97/2016.

In particolare, le modifiche apportate dal d.lgs. n. 97/16, al Decreto Legislativo del 14 marzo 2013, n. 33, rafforzano il ruolo dei Responsabili della Prevenzione della Corruzione e della trasparenza, facendo confluire in capo ad un unico soggetto, l’incarico di Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza e prevedendo che ad esso siano riconosciuti poteri e funzioni idonei a garantire lo svolgimento dell’incarico con autonomia ed effettività, anche con opportune e necessarie modifiche organizzative.

Pertanto, il predetto Servizio, presso cui è incardinata la  Struttura tecnica permanente a supporto del Responsabile della prevenzione della corruzione e della struttura interna di auditing, svolge attività finalizzate::

1) all’adozione del Piano Triennale della Prevenzione della Corruzione e dell’illegalità, contenente apposita Sezione dedicata alla Trasparenza;

2) alla mappatura e valutazione dei rischi di fenomeni corruttivi;

3)all’attività di monitoraggio delle misure di prevenzione dei fenomeni corruttivi, nonché degli adempimenti previsti dal D. Lgs. n. 33/2013 e s.m.i. e dal Piano 4) al monitoraggio delle misure di prevenzione dei fenomeni corruttivi;

4) alla verifica dell’efficacia delle misure introdotte e la loro idoneità a contrastare il fenomeno corruttivo;

5) alla predisposizione entro il 15 dicembre, ovvero, entro il diverso termine stabilito dall’ANAC, della relazione sullo stato di attuazione del Piano, svolta sulla base dei rendiconti presentati dai Dirigenti;

6) all’adozione tempestiva di eventuali misure correttive;

7) al raccordo con la connessa attività di competenza dell’OIV, in tema di anticorruzione e trasparenza;

8) raccordo con il Referente per la Trasparenza e con i referenti nominati per ciascun settore/servizio;

9) segnalazione tempestiva delle violazioni commesse in relazione agli obblighi in materia di anticorruzione e trasparenza;

10) raccordo con la tecno - struttura burocratica nel suo complesso finalizzata a supportare i Settori negli adempimenti previsti dal Piano.

11) coadiuva il Segretario Generale nella verifica, attraverso forme di monitoraggio a campione, della regolarità amministrativa, nella fase successiva alla apposizione del parere di regolarità tecnico-amministrativa da parte del Dirigente competente, delle determinazioni di impegno di spesa, degli atti di accertamento di entrata e di liquidazione della spesa, dei contratti ed altri atti, secondo la metodologia operativa prevista dal regolamento dei controlli interni;

12) coadiuva il Segretario Generale nella predisposizione, nel monitoraggio e nell’aggiornamento in modo costante degli standard predefiniti oggetto di valutazione;

13) fornisce supporto al Segretario Generale nell’interfaccia con i Settori dell’Ente al fine di omogeneizzare le procedure di controllo;

14) coadiuva il Segretario Generale nella redazione delle schede singole riepilogative dei controlli effettuati e dei risultati ad esse collegati, preordinati alla redazione della relazione semestrale di cui alla lett. b) del Regolamento per la disciplina e l’Organizzazione dei controlli interni;

15) predispone i report trimestrali di tipo statistico sugli atti soggetti a controllo al  fine di evidenziare eventuali criticità riscontrate;

16) coadiuva il Segretario Generale nella predisposizione della relazione semestrale sui risultati e sull’andamento dei controlli effettuati;

17) fornisce supporto al Segretario Generale nell’interfaccia con gli Organi competenti in merito alle comunicazioni previste dalla legge e dal regolamento interno.

18) coadiuva il Segretario Generale nell’attività dei controlli anticorruzione prevista dal Piano.

 

 

U.O Giuridico – Amministrativa Programmazione, raccordo controlli interni (controllo strategico, di gestione, qualità dei servizi, equilibri finanziari – società non quotate ed organismi gestionali esterni), supporto OIV

 

Avv. Annamaria Basso

dott.ssa Rosanna Altamura

dott. Salvatore Di Lecce

 

1) Attiva il processo di programmazione e coadiuva il Segretario Generale nella predisposizione del Piano delle Performance/PEG/PDO su base triennale e successive eventuali variazioni ed integrazioni;

2) attua il raccordo con i Settori dell’Ente nella predisposizioni delle schede riflettenti gli obiettivi;

3) assicura il supporto giuridico ed operativo nella predisposizione di report intermedi sullo stato di attuazione dei programmi e sul livello di conseguimento degli obiettivi;

4) attua il coordinamento con i settori dell’ente in merito alle attività collegate all’esercizio del controllo di gestione.

5)assicura l’interfaccia con i responsabili delle strutture preposte ai singoli controlli interni (regolarità amministrativa, strategico, di gestione, qualità dei servizi, equilibri finanziari, società non quotate e organismi gestionali esterni) ai fini del raccordo in merito alla raccolta dei rispettivi referti intermedi;

6) coadiuva e collabora con il Segretario Generale nella predisposizione della relazione semestrale sulla regolarità della gestione e sull’efficacia ed adeguatezza del sistema dei controlli adottati;

7) garantisce il supporto alla definizione dei criteri generali e delle metodologie da adottare per l’esercizio dei controlli interni in forma integrata;

8) assicura l’idoneo ausilio ai settori dell’Ente per le problematiche concernenti la regolarità dell’attività amministrativa e sull’efficacia ed adeguatezza del sistema dei controlli adottati.

9) attua il coordinamento dei procedimenti collegati alle funzioni svolte dall’Organismo Indipendente di Valutazione;

10) coadiuva e supporta l’OIV negli adempimenti relativi all’attuazione della normativa in tema di anticorruzione e trasparenza;

11) assicura supporto giuridico e di approfondimento del contesto interno ed esterno nell’espletamento delle funzioni di controllo strategico esercitato dall’OIV.

 

U.O. Giuridico-Amministrativo Segreteria Generale

 Avv. Annamaria Basso

dott.ssa Rosanna Altamura

dott. Salvatore Di Lecce

  

L’unità operativa svolge le seguenti attività:

1) Coadiuva e supporta il Segretario Generale nei rapporti con la Dirigenza sia in ordine a tematiche complesse aventi particolare rilievo amministrativo che investono l’intero apparato burocratico che in ordine all’adeguamento dei Regolamenti dell’Ente all’evoluzione legislativa;

2) coadiuva il Segretario Generale nella predisposizione del Piano delle Performance/PEG/PDO su base triennale e successive eventuali variazioni ed integrazioni;

3) Coadiuva e supporta la Segreteria Generale nell’attività di semplificazione amministrativa;

4) Svolge attività di supporto all’esercizio delle funzioni consultive, referenti e di assistenza alle riunioni del Consiglio, dell’Assemblea dei Sindaci e del Presidente della Provincia;

5) Esercita ogni altra attività collegata alle funzione attribuitagli dallo statuto, dai regolamenti o conferitagli dal Presidente della Provincia.