Modalità:


Login  | 
Progetto
 

Il progetto SAC Terre Diomedee parte dall’idea forza della necessità di creare un sistema tra beni di rilevante pregio culturale ed ambientale, oltre le eccellenze già espresse sul territorio, al fine di rafforzare sia l’attrattività del territorio che la valorizzazione e fruizione dello stesso.

L’obiettivo dell’operazione, in una logica di messa in rete, è ampliare la fruizione al pubblico dei beni del Patrimonio Culturale oggetto del SAC, avvicinare soprattutto le giovani generazioni alla conoscenza degli stessi, e dei relativi fatti storici, delle credenze, degli usi e costumi, delle produzioni, delle tecniche costruttive nonché rendere fruibili gli stessi a categorie svantaggiate.

La strategia che guida l’operazione è stimolare la partecipazione attiva e diretta dei destinatari alle azioni di valorizzazione, rendendo l’utenza protagonista del processo di conoscenza, di cui sono i primi destinatari, attraverso azioni mirate e diversificate. In questo modo, mediante la rete, sarà data opportuna ed uguale visibilità a tutti i beni presenti sul territorio sponsorizzando e facendo conoscere le realtà ancora oggi poco note, incrementando così il flusso di visitatori anche verso queste ultime.

Il progetto si sostanzia nella realizzazione di SchooLab e visite guidate presso i siti individuati dal progetto:

  • Sistema aree archeologiche di Canosa di Puglia
  • Parco Archeologico e Museo degli Ipogei di Trinitapoli
  • Castel del Monte
  • Castello di Trani
  • Museo Civico Etnografico di San Ferdinando
  • Museo Storico della Salina
  • Parco Archeologico e Antiquarium di Canne
  • Fonte Storiche di Spinazzola
  • Castello di Bisceglie
  • Museo Civico Archeologico di Minervino Murge

    Gli school lab prevedono attività e laboratori ludico-didattici rivolti alle scolaresche, differenziati per fascia d’età, nell’ambito dei quali si sperimentano nuove formule, pratiche e coinvolgenti, utilizzando anche il gioco, con l’obiettivo di portare i ragazzi dentro l’arte, la storia, l’archeologia e far vivere loro i luoghi del Patrimonio Culturale come un’esperienza unica e stimolante di apprendimento, sviluppando al contempo le proprie potenzialità intellettive, affettive, relazionali e creative.L’offerta delle visite guidate prevede invece itinerari tematici, visite guidate animate da attori e visite guidate per disabili al fine di dare possibilità ai fruitori di acquisire le opportune conoscenze dei beni facenti parte del progetto.

    Ciascun sito inoltre sarà dotato di cartellonistica al fine di dare informazioni preliminari sullo stesso e illustrare la rete all’interno della quale sono inseriti tutti i beni culturali e ambientali del SAC “Terre Diomedee” dando così l’idea del sistema.

    L’operazione sarà finanziata dalla Regione Puglia che ha accordato un finanziamento pari a € 663.090,00 in favore del progetto.


    SCHEDE PROGETTUALI:

     - Allegato III Animazione.doc 

     - Allegato III Scheda Operazione Fase Negoziale.doc 

     - Allegato III Monitoraggio.docx 

     - Programma Gestionale.doc 

     - Budget Gestione Quinquennale.xls 

     - Quadro Economico Gestionale.xls


    PROVVEDIMENTI:


    » Deliberazione di Giunta Regionale n. 2329 del 29/10/2010 è stato approvato l’Avviso Pubblico per il finanziamento e la valorizzazione dei Sistemi Ambientali e Culturali (SAC) della Puglia, Asse IV “Valorizzazione delle risorse naturali e culturali per l’attrattività e lo sviluppo” del Programma Operativo FESR 2007/13 approvato dalla Commissione Europea con Decisione C (2007) 5726 del 20/11/2007;

    » Deliberazione di Giunta Provinciale n. 184 del 10/12/2010 è stata approvata e candidata dall’ente, in qualità di capofila di un ampio partenariato pubblico, la proposta progettuale denominata “Terre Diomedee” a valere sulle Azioni 4.2.2 “Azioni di tutela e valorizzazione del patrimonio culturale in grado di mobilitare significativi flussi di visitatori e turisti di cui sia valutata la domanda potenziale, anche ai fini di destagionalizzazione dei flussi di visita, dell’allungamento della stagione e di una maggiore attrazione di differenti segmenti di domanda” e 4.4.2 “Promozione e valorizzazione del patrimonio naturale del sistema regionale per la conservazione della natura a fini turistici (lettere e - f)”;

    » Deliberazione di Giunta Regionale n. 738 del 19/04/2011 la suddetta proposta veniva approvata e rinviata a fase di negoziazione;

    » Determinazione Dirigenziale n. 78 del 30/09/2013 del Servizio Politiche Comunitarie dell’ente veniva approvata la proposta tecnica rimodulata ai fini della procedura semplificata;

    » Determinazione Dirigenziale n.12 del 24/02/2014 del Servizio Beni Culturali – Area Politiche per la Promozione del territorio, dei saperi e dei talenti della Regione Puglia, con cui si concede alla Provincia Barletta Andria Trani, Ente Capofila del Progetto SAC “Terre Diomedee”, un finanziamento pari ad € 663.090,00;

    » Determinazione Dirigenziale n. 9 del 04/04/2014 del Servizio Politiche Comunitarie dell’ente presa d'atto della concessione del finanziamento e nomina RUP;

    » Deliberazione di Giunta Provinciale n. 28 dell’8/04/2014 sono state approvate (» ALLEGATI) le schede progettuali ed il Disciplinare regolante i rapporti tra la Regione Puglia e la Provincia di Barletta Andria Trani, per la realizzazione delle attività del SAC;

    » Sostituzione del RUP (D.D. n. 1002 del 15/04/2014; D.D. n. 227 del 13/02/2015).

     

    » Programmazione attività

    A) SCHOOL LAB

    B) IL TERRITORIO SI RACCONTA