Modalità:


Login  | 
Eventi e Notizie - Dicembre 2013
Consiglio provinciale, il resoconto della seduta odierna (16 dicembre)
lunedì 16 dicembre 2013 by Ufficio Stampa

 

«Da parte della Provincia vi è tutta la disponibilità di far proseguire, anche nel 2014, il servizio di trasporto di linea diretta da Spinazzola e Minervino a Bari (andata e ritorno), già garantito nel corso del 2013».

Ad affermarlo, nel corso della seduta odierna di Consiglio provinciale (tenutasi in seconda convocazione), l’Assessore ai Lavori Pubblici ed alle Infrastrutture della Provincia di Barletta - Andria - Trani, Giuseppe Di Marzio, in risposta all’interrogazione presentata sul tema dai Consiglieri provinciali Michelangelo Superbo, Benedetto Vigilante Silvestri e Carlo Scelzi.


Durante i lavori, l’assemblea ha inoltre approvato il Regolamento per l’utilizzo delle postazioni informatiche “internet point” (che disciplina tempi e modalità di accesso alle postazioni informatiche attivate dalla Provincia nei suoi Centri per l’Impiego, gli Uffici per le Relazioni con il Pubblico e le sedi istituzionali), le modifiche al Regolamento per l’uso dello stemma e del Gonfalone della Provincia (integrato con un articolo inerente l’uso della fascia del Presidente del Consiglio provinciale), un debito fuori bilancio per una sentenza in seguito ad un sinistro stradale che ha visto la Provincia soccombere, il Regolamento per la pubblicità e la trasparenza dei dati patrimoniali dei titolari di incarichi politici e dei dati relativi agli enti e società (che disciplina modalità e termini con cui la Provincia provvede alla raccolta ed alla pubblicazione dei dati riguardanti lo stato patrimoniale dei componenti della Giunta e del Consiglio) ed i criteri generali per la redazione del Regolamento per il conferimento di incarichi di collaborazione e consulenza (che garantirà piena trasparenza e parità di trattamento nel conferimento di incarichi esterni retribuiti ai dipendenti dell’ente rispetto ai soggetti esterni, ponendo in rilievo l’esclusione di conflitto di interessi rispetto del principio di omnicomprensività della retribuzione ed il dovere di esclusività del pubblico dipendente).

Ritirati, inoltre, l’ordine del giorno dalla 1^ Commissione Consiliare Permanente “Affari Generali, Finanziari e Politiche del Personale” sugli Orti Sociali e l’adeguamento del compenso ai sensi del Decreto Ministeriale del 20 maggio 2005 per il Collegio dei Revisori dei Conti. E’ stato infine votato contrariamente (un solo voto favorevole, cinque i contrari ed otto astenuti) l’ordine del giorno dalla 6^ Commissione Consiliare Permanente “Ambiente” sulle problematiche attinenti l’Ente Parco dell’Alta Murgia.

L’Ufficio Stampa

Enrico Aiello