Login  | 

    

 

Cloud Trasformation

   

Eventi e Notizie - Settembre 2013
Consiglio provinciale, il resoconto della seduta odierna
lunedì 30 settembre 2013 by Ufficio Stampa

E’ tornato a riunirsi questa mattina il Consiglio provinciale di Barletta - Andria - Trani.

L’assemblea ha approvato con 20 voti favorevoli (Mastrogiacomo, Abascià, Riserbato, Russo, Matarrese, Lovino, Di Palma, D’Addato, Fisfola, Fasanella, Corrado, Di Modugno, Silvestri Vigilante, Zinni, Antonucci, Di Pierro, Lonigro, Di Feo, Valente e Ventola) e 4 astensioni (Superbo, Patruno, Evangelista e Scelzi), la ratifica delle variazioni al Bilancio di Previsione 2013, illustrata dall’Assessore provinciale alla Programmazione Economica e Finanziaria, Dario Damiani. Si tratta di una manovra di 3 milioni di euro, di cui 2.500.000mila euro di minori entrate per riduzione trasferimenti regionali (2.200.000 euro per Formazione Professionale e 116 mila euro in materia di politiche sociali) e 490mila euro di maggiori spese per sistemazioni di vari capitoli in bilancio.  

Sempre in materia finanziaria, approvati i riconoscimenti di due debiti fuori bilancio per sentenze che hanno visto la Provincia soccombere (uno relativo ad un sinistro stradale e l’altro a spese per lavori all’Istituto Tecnico Commerciale “Dell’Olio” di Bisceglie) e la ricognizione sullo stato di attuazione dei programmi e verifica degli equilibri di bilancio per l’esercizio 2013.

Approvato, poi, all’unanimità dei Consiglieri presenti (Ventola, Corrado, Fasanella, Fisfola, Lovino, Mastrogiacomo, Antonucci, Silvestri Vigilante, Zinni, Russo, Riserbato, Lonigro, Matarrese, Abascià, Dicorato, Dipaola, Lodispoto, Patruno, Scelzi ed Evangelista) l’ordine del giorno presentato dalla 3^ Commissione Consiliare Permanente “Assetto Territoriale e Lavori Pubblici” (Presidente Carlo Scelzi), per dare un definitivo impulso al completamento della Strada Provinciale n. 3 “Della Murgia Centrale” (ex S.R. n.6) (messa in esercizio per il primo e secondo lotto, partendo dal casello autostradale di Canosa di Puglia, attraversando il territorio di Minervino Murge e terminando sulla Strada Provinciale n. 47 “Piano del Monaco-Ponte Impiso in territorio di Spinazzola). Il percorso realizzato è infatti interrotto in corrispondenza del territorio di Minervino Murge a causa del rinvenimento di luoghi d’interesse archeologico, in località Madonna del Sabato e Le Chianche, dove il traffico è costretto a rientrare nel Comune di Minervino Murge, attraversandolo in parte per poi rimettersi sulla Sp.3 in località Pagliarone.

«Da diversi anni le Soprintendenze competenti frappongono diversi dinieghi al completamento, provocando gravissimi disagi socio-economici, con pericoli gravi per l’incolumità della salute pubblica per i cittadini di Minervino e Spinazzola», si legge nell’ordine del giorno, che dà mandato al Presidente della Provincia Francesco Ventola ed al Presidente del Consiglio provinciale Vincenzo Valente di mettere in atto tutti i provvedimenti volti a sbloccare la situazione, nei confronti degli Enti e delle Istituzioni preposte.

Rinviati, infine, gli ordini del giorno relativi alla realizzazione di Orti Sociali, per l’assenza del Consigliere provinciale proponente Pina Marmo, ed alla smilitarizzazione del territorio dell’area protetta Parco dell’Alta Murgia (per un ulteriore approfondimento in Commissione).