Login  | 

    

 

Cloud Trasformation

   

Eventi e Notizie - Settembre 2013
Sp5 "Delle Saline", presto i lavori
mercoledì 11 settembre 2013 by Ufficio Stampa

Ben 6 milioni di euro sono stati destinati dalla Provincia di Barletta - Andria - Trani per i lavori di ammodernamento, allargamento del piano viabile (primo lotto) e realizzazione di rotatoria lungo la Strada Provinciale n. 5 “Delle Saline” (ex Sp 141 ed Ss 159), da Margherita di Savoia in direzione Zapponeta.

A stabilirlo la Giunta provinciale, riunitasi lo scorso venerdì 6 settembre, che ha approvato il relativo progetto preliminare.

I lavori consistono nell’adeguamento della sezione stradale, al fine di garantire il transito in sicurezza dei mezzi, nella realizzazione di una rotatoria in corrispondenza dell’incrocio con la Strada Provinciale n. 13 “Cerignola - Trinitapoli - Saline” e di un sistema efficiente per lo smaltimento delle acque meteoriche.

Sull’argomento è intervenuto l’Assessore ai Lavori Pubblici ed alle Infrastrutture della Provincia di Barletta - Andria - Trani, Giuseppe Di Marzio.

«Nelle condizioni in cui si trova, la Strada Provinciale n. 5 “Delle Saline” presenta importanti criticità, che la rendono una delle arterie più pericolose dell’intero territorio provinciale, come dimostrano le tante segnalazioni di incidenti, spesso gravi, verificatisi negli ultimi tempi - ha affermato l’Assessore Di Marzio -. Tale situazione è legata a diversi fattori, quali l’andamento rettilineo a limitata pendenza, gli innesti con altre strade provinciali, vicinali o private dei lidi e la velocità di percorrenza degli utenti molto spesso ben oltre quella imposta dal Codice della Strada e dalle ulteriori limitazioni segnalate in tratti di particolare pericolosità. La sezione stradale, poi, è del tutto insufficiente, creando di fatto una notevole discontinuità della piattaforma stradale ed una strozzatura tale da renderne particolarmente pericolosa la transitabilità. Ad esempio, nel tratto iniziale fino a Zapponeta, la carreggiata non supera i 6 metri. Con i lavori di allargamento, la larghezza dell’intera sede stradale arriverà a toccare i 10,50 metri, adeguandosi così alle strade secondarie extraurbane».

L’intervento di allargamento investirà prevalentemente i suoli prospicienti la strada attualmente in concessione dell’A.T.I. Sale, evitando interferenze con condotte dell’acquedotto esistenti, con linee elettriche e con i relativi contatori a servizio dei numerosi appezzamenti di terreno.

«La Sp5 - ha poi concluso l’Assessore Di Marzio - è una strada strategica, tra le più frequentate durante la stagione estiva e che si sonda tra zone umide, saline, agricolo-produttive e costiere, a forte vocazione turistica. I lavori che ci accingiamo a realizzare sono pertanto funzionali alla valorizzazione dell’intera area costiera, oltre a garantire un generale miglioramento della circolazione stradale e la sicurezza degli utenti. Approvato il progetto preliminare, procederemo a questo punto con l’appalto integrato per la redazione del progetto definitivo con conseguente affidamento dei lavori che, salvo imprevisti, dovrebbero cominciare attorno al mese di febbraio del 2014».