Login  | 
Eventi e Notizie - 2015
Green Bat, buona l’anteprima in Fiera del Levante
martedì 15 settembre 2015 by Ufficio Stampa

   

Buona l’anteprima.

Esordio convincente per la terza edizione di Green Bat, gli Stati Generali dell’Ambiente promossi dalla Provincia di Barletta - Andria - Trani, riunitisi ieri pomeriggio a Bari in un gremitissimo padiglione “Green Way” della Regione Puglia all’interno della Fiera del Levante

L’introduzione della Legge 68/2015 sugli Ecoreati, gli impatti attesi sul sistema giuridico, gli effetti sulla responsabilità penale ed amministrativa e le conseguenze sull’azione della Pubblica Amministrazione al centro forum organizzato dalla Provincia, moderato dalla giornalista di Telenorba Guglielmina Logroscino.

Ed è stato proprio sugli impatti della nuova disciplina in materia di ecoreati che si sono concentrati i qualificati interventi del convegno: l’impatto sul sistema delle politiche ambientali è stato analizzato dal Magistrato Amministrativo e Capo Ufficio Legislativo del Ministero dell’Ambiente Alfredo Storto, quello sul sistema penale è toccato al Sostituto Procuratore della Repubblica Direzione Distrettuale Antimafia del Tribunale di Bari Roberto Rossi, mentre il Vice Procuratore Regionale della Corte dei Conti Puglia Pierpaolo Grasso ha approfondito l’impatto della nuova legge sul sistema di responsabilità amministrativa. E, ancora, l’impatto sull’esercizio dell’azione amministrativa, illustrato dal Dirigente del Settore Ambiente e Rifiuti della Provincia e Direttore scientifico di Green Bat Vito Bruno, quello delle nuove tecnologie a cura di Vito Felice Uricchio del Consiglio Nazionale delle Ricerche - Irsa e l’impatto della nuova disciplina sul sistema giuridico e relative tecniche difensive, approfondite dall’On. Francesco Paolo Sisto, membro della Commissione Affari Costituzionali.

   

Ad aprire i lavori erano stati i saluti istituzionali del Presidente della Provincia di Barletta - Andria - Trani, Francesco Spina, dell’Assessore regionale all’Ambiente Domenico Santorsola, il Presidente della Fiera del Levante Ugo Patroni Griffi, del Rettore dell’Università degli Studi di Bari Antonio Felice Uricchio, del Presidente di Confindustria Bari e Bat Domenico De Bartolomeo, del Presidente di Legambiente Puglia Francesco Tarantini e del Presidente dell’Albo Gestori Ambientali Puglia Natale Mariella.

 

«Green Bat è da tre anni una delle buone prassi che la Provincia di Barletta - Andria - Trani promuove quale irrinunciabile momento di riflessione ed approfondimento culturale - ha affermato il Presidente della Provincia Francesco Spina -. Un’iniziativa che punta a consolidare una governance ambientale evoluta, grazie al coinvolgimento delle realtà associative, ordini professionali e tessuto imprenditoriale. Ospiti tra i più autorevoli e qualificati del panorama regionale e nazionale si alternano nei nostri convegni approfondendo tematiche tra le più attuali in materia ambientale, con la “chicca” di questa terza edizione rappresentata dal forum dedicato alla nuova normativa sugli ecoreati, nella suggestiva cornice del padiglione “Green Way” della Regione Puglia all’interno della Fiera del Levante». Il Presidente Spina ha poi aggiunto: «Come riportato nell’ultimo Rapporto Ecomafia di Legambiente, con la percentuale bassissima dello 0,2%, la Bat è prima in Puglia e tra le primissime in Italia per il basso numero delle infrazioni ambientali. Merito di un lavoro sinergico tra le rappresentanze istituzionali del territorio, Prefettura, Procura della Repubblica e forze dell’Ordine, nonché della tante iniziative adottate, dai modelli sperimentali ideati dal Settore Ambiente (che hanno visto il coinvolgimento della Polizia Provinciale, del Corpo Forestale dello Stato e della Capitaneria di Porto) alle conseguenti azioni sinergiche che hanno consentito di accertare e contrastare alcuni fenomeni connessi alle violazioni ambientali coniugando le funzioni di prevenzione e dissuasione».

 

Dopo l’anteprima di ieri in Fiera del Levante, Green Bat si sposterà nella tradizionale cornice dei sotterranei del Castello di Barletta, da giovedì 17 a sabato 19 settembre.

Giovedì 17 settembre, alle ore 9.00, appuntamento dedicato al rapporto tra ambiente, industria e mass media e l’equilibrio possibile tra modelli di informazione e comunicazione ambientale; nel pomeriggio, alle ore 15.00, approfondimento sul Piano Regionale Amianto, gli strumenti di prevenzione e repressione.

Doppio l’appuntamento anche per venerdì 18 settembre: alle 9.00 si parlerà di consumo del suolo e di come “ridisegnare una città sostenibile”, mentre alle 15.00 di protezione del suolo, rischio idrogeologico e prevenzione del rischio.

Finale previsto per sabato 19 alle ore 9.00 con il convegno dedicato al tema della sostenibilità del suolo.

L’Ufficio Stampa

Enrico Aiello