Login  | 
Eventi e Notizie - 2015
Lotta all’amianto: dalla Provincia altri 40mila euro ai privati che lo rimuoveranno dalle abitazioni
giovedì 23 aprile 2015 by Ufficio Stampa

«Altri 40mila euro per il nuovo bando per la concessione di contributi economici a privati che rimuoveranno l’amianto dai propri immobili».

Lo annuncia il Presidente della Provincia di Barletta - Andria - Trani, Francesco Spina.

Nello scorso mese di ottobre la Provincia aveva destinato ben 126mila euro per incentivare i cittadini alla rimozione di manufatti di amianto dalle proprie abitazioni, erogando contributi fino a 5mila euro per ogni singolo intervento.

«Conclusa la prima fase, durante la quale siamo riusciti a soddisfare tutte le richieste per un totale di 36 beneficiari, il progetto si rinnova, confermando la leadership della Provincia di Barletta - Andria - Trani in materia ambientale e nella lotta all’amianto, su scala regionale e non solo - ha affermato il Presidente Spina - Abbiamo voluto rimpinguare l’iniziativa con un ulteriore sforzo economico pari a 40mila euro, nonostante il momento delicato per le casse provinciali e le forti ristrettezze economiche. Voglio pertanto ringraziare il Vicepresidente della Provincia con delega all’ambiente Luigi Antonucci ed il Dirigente del Settore Vito Bruno».

Provincia di Barletta - Andria - Trani sempre più in prima linea, dunque, nella lotta all’amianto e nella tutela ambientale del territorio.

«Solo pochi mesi fa abbiamo lanciato anche nel nostro territorio la campagna “Puglia Eternit Free” con Legambiente, per fornire ai cittadini gli strumenti necessari per difendersi dalla fibra killer ed eliminare il pericolo amianto attraverso un percorso virtuoso - ricorda il Presidente Spina - Con il nuovo bando per l’erogazione di contributi economici in favore di privati che rimuoveranno manufatti di amianto dalle proprie abitazioni, ci confermiamo dunque attenti e sensibili rispetto a tematiche così importanti che riguardano la tutela dell’ambiente e della salute dei cittadini».

L’Ufficio Stampa

Enrico Aiello