Login  | 
Eventi e Notizie - 2015
Riscaldamento nelle scuole, un’ordinanza del Presidente Spina ne assicura l’accensione fino al 15
giovedì 9 aprile 2015 by Ufficio Stampa

Gli impianti di riscaldamento negli istituti di istruzione superiore secondaria di competenza della Provincia rimarranno attivi almeno fino al prossimo 15 aprile.

E’ quanto disposto da un’apposita ordinanza sottoscritta stamani dal Presidente della Provincia di Barletta - Andria - Trani, Francesco Spina.

«Abbiamo deciso di prolungare l’accensione del riscaldamento nelle nostre scuole fino alla metà del mese di aprile, assecondando le richieste formulateci dai Dirigenti scolastici anche in considerazione delle temperature variabili di questi giorni e delle previsioni metereologiche per i prossimi» ha annunciato il Presidente della Provincia Francesco Spina.

L’ordinanza riguarda i plessi di competenza della Provincia ricadenti nei comuni di Andria, Barletta, Trani, Bisceglie, Canosa di Puglia, Margherita di Savoia, Trinitapoli e San Ferdinando di Puglia. Già garantita, invece, fino alla stessa data (15 aprile), l’accensione degli impianti negli istituti di Minervino Murge e Spinazzola.

«E’ un’assoluta priorità della nostra Amministrazione provinciale consentire ai nostri ragazzi di formarsi in ambienti e strutture scolastiche adeguate ed accoglienti - ha aggiunto il Presidente Spina -. Come si ricorderà, nel mese di gennaio, affrontammo le problematiche sollevate da studenti e Dirigenti scolastici legate ai disagi delle fredde temperature nelle aule ed ambienti scolastici seguite all’emergenza neve. In quella circostanza riuscimmo a garantire il riscaldamento nelle scuole per sette ore al giorno e ad adeguare la temperatura d’esercizio così da assicurare il raggiungimento dei limiti previsti per legge, consentendo peraltro ai singoli istituti,  nel rispetto dell’autonomia e d’intesa con chi gestisce il servizio, di decidere eventualmente gli orari di accensione e spegnimento degli impianti al fine di adattarli alle rispettive esigenze. Fu quella una proposta accolta con soddisfazione dai Dirigenti e dai ragazzi, che aprì di fatto ad una nuova fase di confronto e dialogo tra le scuole e la Provincia. Percorso - ha poi concluso il Presidente Spina - che continua a consolidarsi, come dimostra l’ordinanza odierna con cui andiamo incontro alle esigenze della comunità scolastica locale, nonostante le difficoltà economiche cui la Provincia ogni giorno deve far fronte».

L’Ufficio Stampa

Enrico Aiello