Modalità:


Login  | 
Eventi e Notizie - 2014
Lavori di rimozione amianto su strade provinciali
sabato 28 giugno 2014 Da Ufficio Stampa

 

Avranno inizio martedì 1 luglio i lavori di raccolta, trattamento, confezionamento, trasporto e smaltimento di amianto proveniente da scarichi abusivi, lungo alcune strade provinciali di competenza della Provincia di Barletta - Andria - Trani.

Cinque, in totale, i siti individuati lungo due strade interessate: la Strada Provinciale n. 42 “Gaudiano” (ex Sp 24), direzione Lavello (ai km 2+4000, 4+800 e 15+500) e la Strada Provinciale n. 41 “Macinali” (ex Sp. 4), direzione Montemilone (ai km 10+380 e 9+300).

«Ancora una volta l’inciviltà di qualcuno dovrà gravare sulle tasche di tutti noi - ha affermato l’Assessore alle Risorse Naturali, Politiche Ambientali e Difesa del Suolo della Provincia di Barletta - Andria - Trani Gennaro Cefola -. Scempi come quelli cui stiamo assistendo non possono più essere tollerabili. E’ inconcepibile che nel 2014 ci sia ancora chi conferisce amianto in maniera incontrollata ed inadeguata. La presenza di questo materiale lungo le Strade Provinciali “Gaudiano” e “Macinali” costituisce pericolo per il nostro ambiente e per la saluta pubblica, oltre a favorire ulteriori sversamenti. Grazie alla collaborazione tra i Settori “Rifiuti e Bonifiche”, “Patrimonio”, “Viabilità” e “Polizia Provinciale” della Provincia di Barletta - Andria - Trani ci siamo subito adoperati per intervenire; la messa in sicurezza ed il ripristino dei luoghi avverrà entro un paio di settimane. Certo dispiace - ha concluso l’Assessore Cefola - dover utilizzare oltre 24mila euro di risorse pubbliche (che avremmo potuto impiegare diversamente) per porre rimedio alla stupidità ed all’inciviltà di qualche cittadino».

L’Ufficio Stampa

Enrico Aiello


 
Lavori di rimozione amianto su strade provinciali
sabato 28 giugno 2014 by Ufficio Stampa

 

Avranno inizio martedì 1 luglio i lavori di raccolta, trattamento, confezionamento, trasporto e smaltimento di amianto proveniente da scarichi abusivi, lungo alcune strade provinciali di competenza della Provincia di Barletta - Andria - Trani.

Cinque, in totale, i siti individuati lungo due strade interessate: la Strada Provinciale n. 42 “Gaudiano” (ex Sp 24), direzione Lavello (ai km 2+4000, 4+800 e 15+500) e la Strada Provinciale n. 41 “Macinali” (ex Sp. 4), direzione Montemilone (ai km 10+380 e 9+300).

«Ancora una volta l’inciviltà di qualcuno dovrà gravare sulle tasche di tutti noi - ha affermato l’Assessore alle Risorse Naturali, Politiche Ambientali e Difesa del Suolo della Provincia di Barletta - Andria - Trani Gennaro Cefola -. Scempi come quelli cui stiamo assistendo non possono più essere tollerabili. E’ inconcepibile che nel 2014 ci sia ancora chi conferisce amianto in maniera incontrollata ed inadeguata. La presenza di questo materiale lungo le Strade Provinciali “Gaudiano” e “Macinali” costituisce pericolo per il nostro ambiente e per la saluta pubblica, oltre a favorire ulteriori sversamenti. Grazie alla collaborazione tra i Settori “Rifiuti e Bonifiche”, “Patrimonio”, “Viabilità” e “Polizia Provinciale” della Provincia di Barletta - Andria - Trani ci siamo subito adoperati per intervenire; la messa in sicurezza ed il ripristino dei luoghi avverrà entro un paio di settimane. Certo dispiace - ha concluso l’Assessore Cefola - dover utilizzare oltre 24mila euro di risorse pubbliche (che avremmo potuto impiegare diversamente) per porre rimedio alla stupidità ed all’inciviltà di qualche cittadino».

L’Ufficio Stampa

Enrico Aiello