Modalità:


Login  | 
Eventi e Notizie - 2014
La Provincia vara il Piano Anti Incendi Boschivi
mercoledì 18 giugno 2014 Da Ufficio Stampa

Nonostante l’incertezza delle condizioni climatiche, il Settore Polizia Provinciale e Protezione Civile della Provincia di Barletta - Andria - Trani sta mettendo a punto in queste ore le attività di pianificazione e prevenzione per fronteggiare gli incendi boschivi cui il territorio sarà esposto con l’arrivo del caldo.

Coinvolte anche in questa occasione le Associazioni di Volontariato, che opereranno in modo continuo e coordinato con un servizio di pattugliamento.

La vigilanza dei volontari sarà elemento persuasivo e precursore nella gestione delle aeree fortemente a rischio.

«Tale attività, nello scorso anno, ha permesso al territorio provinciale di vedere ridotto in modo  drastico il numero degli incendi, passando dai quasi 390 avvistamenti per il 2012 ai 230 del 2013 - ha affermato l’Assessore alla Polizia Provinciale e Protezione Civile di Barletta - Andria - Trani Luigi Roccotelli -. A monitorare e coordinare le attività in occasione dei possibili incendi saranno la Sala Operativa Multirischi di Protezione Civile, ubicata presso la Prefettura di Barletta inaugurata lo scorso 4 giugno, e la Sala Remota di Andria (Piazza San Pio X), con gli interventi che saranno affidati al Corpo dei Vigili del Fuoco e dal Corpo Forestale dello Stato, attraverso la supervisione del Servizio di Protezione Civile della Regione Puglia. Ancora una volta il “Sistema Italia” di Protezione Civile, nella sua gestione flessibile e dinamica, pone la dovuta attenzione nella tutela del patrimonio e  nelle risorse della collettività tutta» ha poi concluso l’Assessore Roccotelli.

L’Ufficio Stampa

Enrico Aiello


 
La Provincia vara il Piano Anti Incendi Boschivi
mercoledì 18 giugno 2014 by Ufficio Stampa

Nonostante l’incertezza delle condizioni climatiche, il Settore Polizia Provinciale e Protezione Civile della Provincia di Barletta - Andria - Trani sta mettendo a punto in queste ore le attività di pianificazione e prevenzione per fronteggiare gli incendi boschivi cui il territorio sarà esposto con l’arrivo del caldo.

Coinvolte anche in questa occasione le Associazioni di Volontariato, che opereranno in modo continuo e coordinato con un servizio di pattugliamento.

La vigilanza dei volontari sarà elemento persuasivo e precursore nella gestione delle aeree fortemente a rischio.

«Tale attività, nello scorso anno, ha permesso al territorio provinciale di vedere ridotto in modo  drastico il numero degli incendi, passando dai quasi 390 avvistamenti per il 2012 ai 230 del 2013 - ha affermato l’Assessore alla Polizia Provinciale e Protezione Civile di Barletta - Andria - Trani Luigi Roccotelli -. A monitorare e coordinare le attività in occasione dei possibili incendi saranno la Sala Operativa Multirischi di Protezione Civile, ubicata presso la Prefettura di Barletta inaugurata lo scorso 4 giugno, e la Sala Remota di Andria (Piazza San Pio X), con gli interventi che saranno affidati al Corpo dei Vigili del Fuoco e dal Corpo Forestale dello Stato, attraverso la supervisione del Servizio di Protezione Civile della Regione Puglia. Ancora una volta il “Sistema Italia” di Protezione Civile, nella sua gestione flessibile e dinamica, pone la dovuta attenzione nella tutela del patrimonio e  nelle risorse della collettività tutta» ha poi concluso l’Assessore Roccotelli.

L’Ufficio Stampa

Enrico Aiello