Modalità:


Login  | 
Eventi e Notizie - Aprile 2014
Voucher Internazionalizzazione, "ghiotta opportunità per le imprese"
mercoledì 2 aprile 2014 by Ufficio Stampa

«Continuiamo ad accompagnare le aziende interessate ad intraprendere un percorso di internazionalizzazione. Ed oggi le sosteniamo economicamente con un voucher 2mila euro. L’internazionalizzazione è lo strumento più efficace per aiutare le nostre imprese a fronteggiare la drammatica crisi economica del momento. Lo crediamo fermamente ed in questa direzione stiamo investendo le nostre risorse».

Lo afferma l’Assessore alle Attività Produttive della Provincia di Barletta - Andria - Trani, Antonia Spina, nel presentare il bando per l’erogazione di 15 voucher da 2mila euro ciascuno per le micro, piccole e medie imprese interessate al processo di internazionalizzazione nell’area geografica della Russia e Comunità degli Stati Indipendenti.

Da diversi anni la Provincia ha individuato nel percorso di internazionalizzazione la via maestra per le imprese locali.

«Abbiamo organizzato appositi convegni, realizzato missioni di incoming ed outgoing con buyers di diversi Paesi del mondo, abbiamo favorito la nascita delle prime Reti di Impresa della nostra Provincia. La pubblicazione di questo bando è un’ulteriore, fondamentale, tappa di questo percorso lungo ma che sta decisamente raccogliendo i suoi frutti» ha spiegato l’Assessore Spina.

I voucher messi a disposizione dalla Provincia finanziano, a fronte di una spesa minima di 5.000 euro da parte dell’impresa beneficiaria, l’acquisto di servizi di supporto per l’internazionalizzazione.
Vi potranno beneficiare le imprese qualificate come Micro, Piccole o Medie Imprese (MPMI) ai sensi della normativa comunitarie, che non rientrino tra le imprese attive nei settori esclusi dall’art. 1 del Reg. CE 1998/2006, che abbiano sede legale o almeno una sede operativa attiva nel territorio della Provincia di Barletta - Andria - Trani, iscritte nel Registro Imprese della Camera di Commercio di Bari o Foggia, che abbiano assolto agli obblighi contributivi e siano in regola con le normative sulla salute e sicurezza sul lavoro, non siano imprese in difficoltà (con riferimento agli “Orientamenti comunitari sugli Aiuti di Stato per il salvataggio e la ristrutturazione di imprese in difficoltà”), non siano sottoposti a procedura concorsuale e non si trovino in stato di fallimento, di liquidazione, amministrazione controllata o concordato preventivo, non abbiano ricevuto altri contributi pubblici per le spese oggetto del finanziamento e non si trovino nella situazione di aver ricevuto e successivamente non rimborsato o depositato in un conto bloccato aiuti sui quali pende un ordine di recupero.

Per richiedere informazioni e/o chiarimenti in merito al bando è possibile inviare una mail all’indirizzo a.mastrorillo@provincia.bt.it.

Per consultare e scaricare il bando e l’apposito schema di domanda e per ulteriori informazioni si rimanda alla sezione “Bandi” del sito della Provincia, all’indirizzo www.provincia.bt.it.

L’Ufficio Stampa

Enrico Aiello