Login  | 
Servizio Politiche Agricole, Aziende Agricole, Funzioni delegate dalla Regione

Il Servizio cura:

1.      azioni di marketing territoriale per raccordare offerta territoriale (in questo caso legata a prodotti tipici locali della filiera agroalimentare) e domanda territoriale (residenti, imprese, investitori esterni, turisti). Sono svolte dal servizio specifiche azioni che puntano al binomio prodotto-territorio, al fine di rafforzare la differenziazione della produzione locale a partire dalle specificità del territorio, sostenendone la competitività;

 2.      gestione dell’Azienda Papparicotta, nonché quella relativa alle pertinenze agricole di proprietà della Provincia facenti capo al bosco denominato “Murgetta de Rossi”. In particolare la gestione dell’Azienda Papparicotta comporta lo svolgimento delle attività prettamente amministrative ed operative dirette al corretto funzionamento dell’Azienda, nonché allo svolgimento di attività didattiche, dimostrative, sperimentali e produttive connesse alle colture esistenti sui terreni di pertinenza aziendale. In tale ottica, il Servizio si occupa di creare il necessario partenariato al fine di valorizzare l'attività istituzionale dell'Azienda e le produzioni tipiche del territorio. In particolare, il Servizio provvede alla stipula di accordi con enti universitari e di ricerca per la sperimentazione e la diffusione dell’innovazione applicata al tessuto produttivo locale, il potenziamento dei processi di sperimentazione, la dimostrazione ed innovazione in olivicoltura, vitivinicoltura ed in colture tipiche del territorio. L’attività delle colture tipiche costituisce un preambolo necessario ad azioni di marketing territoriale, necessarie per valorizzare potenzialità espresse e latenti del sistema locale;

 3.      attività zootecnica relativa al parco ovino di razza altamurana, di proprietà dell’Ente, ceduto in convenzione a terzi allevatori e finalizzata alla conservazione in purezza della medesima razza;

 4.      procedimenti e attività derivanti dalle funzioni delegate alla Provincia dalla legge n.13/03, inerenti all’istruttoria delle richieste di abilitazione alla ricerca e raccolta dei tartufi, attraverso l’esame di idoneità, rilascio tesserini di idoneità a seguito dell’esame della documentazione presentata, attività di segreteria con la Commissione Esami, front-office con i richiedenti e raccordo con la Commissione esami;

 5.      istruttoria pratiche di competenza provinciale in materia di danni alle colture agricole causati da avversità atmosferiche;

 6.      procedimenti e attività derivanti dalla Deliberazione della Giunta Regionale  27 giugno 2014, n. 1399 : “Legge Regionale 42/2013 “Disciplina dell’agriturismo”. Disposizioni attuative.” e più precisamente la Provincia competente per territorio deve:

 ·         provvedere ad istituire e a tenere con riferimento al territorio di propria competenza l’elenco regionale degli operatori agrituristici;

 ·         entro trenta giorni dalla data di ricevimento delle determinazioni del Comune, provvedere, previa verifica di conformità ai parametri stabiliti al comma 3 dell’art.4, all’iscrizione nell’elenco degli operatori agrituristici ed inviare il relativo certificato di iscrizione all’azienda interessata e al Comune di competenza;

 ·         in caso di inandempienza da parte del Comune, procedere con potere sostitutivo all’istruttoria da concludersi entro trenta giorni;

 ·           provvedere anche a formulare un elenco aggiornato degli iscritti riportante l’annotazione degli iscritti effettivamente operanti ai sensi dell’art.10;

 ·           notificare ogni variazione al certificato di iscrizione o la cancellazione dall’elenco;

 ·           coordinare le attività di istruttoria e di vigilanza e controllo in capo alle Amministrazioni Comunali attraverso azioni di informazione/formazione;

 7.    attività di segreteria del Settore nonché attività amministrative, rassegna e approfondimenti       giuridici rispetto all’evoluzione della normativa in materia di agricoltura;

Avvisi